Choose Your Country:
Home Chi siamo Le nostre storie Consigli utili Eventi e notizie Link utili Contattaci

Laura Goia

Vincitrice Great Comebacks™ 2005  

foto: Laura Goia

Mi chiamo Laura, compirò 30 anni tra qualche giorno e da sei anni convivo con una stomia definitiva, dovuta a un cancro al colon.

Sono guarita dal cancro, o almeno così mi ha detto l'oncologo lo scorso settembre e questa è la notizia più bella che le mie orecchie potessero sentire.

La mia battaglia l'ho vinta e per me questo è l'importante... Sì, è vero, è rimasto qualcosa che porterò con me per tutta la vita, ma sinceramente preferisco vivere con un cerotto sulla pancia che non vivere affatto. lo e la mia stomia abbiamo imparato a convivere, forse fin da subito, perché io fin da subito l'ho accettata. Non sempre andiamo d'accordo, questo è ovvio, ogni tanto mi fa arrabbiare, fa rumore, fa capricci, come dico io, mentre altre volte non mi ricordo neanche di averla, è nata come dire... Un'amicizia... Se così può essere... Anche perché io e lei dovremo stare insieme per tutta la vita.

Il mio ritorno alla vita è stato un insieme di cose, e forse la più grande è “incoscienza" di avere 24 anni e la voglia di vivere una vita il più normale possibile, cosa che con un minimo di organizzazione mi riesce perfettamente... Una famiglia meravigliosa che mi vuole un mondo di bene; un lavoro che non ho mai abbandonato e che ultimamente mi sta anche dando qualche piccola soddisfazione; degli amici sempre presenti; le mie due Anne, le stomaterapiste, sempre disponibili per una domanda, per un consiglio: tutti mi hanno sicuramente aiutato e poi la malattia in sé mi ha dato una forza che non pensavo di avere per andare avanti e guardare sempre al futuro.

Non ho mai smesso di viaggiare, dall'Italia all'estero, la Sicilia, il Trentino, la Danimarca, la Francia, l'Egitto, mari, montagne e città d'arte... E per finire l'anno scorso Ischia, una settimana indimenticabile divisa con 3 mie amiche, il mio ritorno alla vita più vero... Adoravo il mare prima e lo adoro adesso (tra un mese invece sarò in Russia).

Ho mille progetti in corso: sto facendo un corso d'inglese per avere più autonomia nei miei viaggi, faccio yoga, mi piace passeggiare in bicicletta e andare in piscina, sono volontaria in Croce Rossa e in un'Associazione che si occupa di commercio equo e solidale, e se posso fare qualcosa per gli altri lo faccio volentieri. Come ultima cosa, ma molto importante, il prossimo anno andrà a vivere da sola, sì perché non ho ancora trovato una vita mia, sento di aver bisogno di un po' più di indipendenza...

Sto cercando con altri ragazzi di creare un gruppo di giovani per poter essere di aiuto agli altri. Proprio per esperienza personale, se avessi potuto parlare con qualcuno che avesse vissuto il mio problema forse avrei risolto meglio i dubbi che comunque ti assalgono soprattutto nei primi tempi. Per questo ho conosciuto l'Associazione Regionale Piemontese e la F.A.I.S., ho incontrato persone speciali che condividono la mia stessa situazione, e che come me amano la vita...

Il mio motto è che niente succede per caso, niente per nostra sola volontà, io dico sempre che se Dio mi ha dato il peso di una stomia è che Lui sa che io lo posso portare... E siccome non ci è dato sapere per quanto possiamo vivere, io questo tempo lo voglio vivere al meglio.In questi 6 anni ho vissuto una vita piena... Ho lavorato, mi sono divertita, ho viaggiato, ho riso, ho pianto, mi sono emozionata, mi sono innamorata... E forse lo sono di nuovo... Sono stati sicuramente i 6 anni più belli della mia vita!